Ti trovi in:

02/04/2019 - fonte: Ufficio stampa Ulss4

Novità per chi deve sostenere esami di laboratorio

Dall'accettazione delle ricette al pagamento delle prestazioni di laboratorio, uniformati gli orari dei CUP ospedalieri


Allo scopo di migliorare il servizio all’utenza, da lunedì 1 aprile sono in vigore una serie di novità che interessano gli sportelli del Centro Unico di Prenotazione dell’Ulss4 e in particolare le persone che devono sostenere esami di laboratorio.  

La prima riguarda gli ospedali di San Donà di Piave e di Portogruaro dove l’accettazione degli esami di laboratorio viene effettuata direttamente agli sportelli del CUP con il contestuale pagamento della prestazione; la stessa novità nei prossimi giorni verrà estesa anche ai CUP di Caorle, Eraclea, San Michele al Tagliamento e San Stino di Livenza, mentre per  quanto riguarda i CUP all’ospedale di Jesolo e a Cavallino-Treporti nulla cambia in quanto già funzionanti con le medesime modalità.

La seconda novità interessa i CUP dei tre ospedali aziendali dove, sempre dal 1 aprile, l’utenza ha a disposizione uno sportello dedicato al ritiro referti (per chi ovviamente ha già pagato o è esente) anche se resta sempre attivo, ed è consigliato perché più comodo, il ritiro referti online, possibile nelle 24 ore, sette giorni su sette e comodamente da casa. Il ritiro online avviene accedendo al portale www.aulss4.veneto.it e cliccando poi su “Ritiro referti on-line”, a questo punto per avere il referto sarà sufficiente inserire il proprio codice fiscale e il numero identificativo riportato sul foglio di accettazione.

Infine l’ultima novità riguarda l’orario dei tre CUP ospedalieri che dal 1 aprile viene unificato con apertura alle 7.30 e chiusura alle 17.00, mentre in tutte le altre sedi resta invariato.

Torna all'inizio della pagina