Ti trovi in:

Pediatri di libera scelta

Pediatri di libera scelta

Il Servizio Sanitario Nazionale prevede per tutti i cittadini, dalla nascita all’età di 14 anni o, per particolari situazioni, sino a 16 anni, l’assistenza gratuita da parte di un medico specialista pediatra.

I Pediatri di Libera Scelta, come i Medici di Medicina Generale, non sono dipendenti dell’ULSS, ma liberi professionisti. Essi sono legati al Servizio Sanitario Nazionale da un accordo, stipulato a livello nazionale, che ne regola i rapporti, le funzioni ed i compiti.




Scelta e revoca
La scelta del pediatra di fiducia può avvenire tra coloro che esercitano nel territorio del proprio distretto, iscritti in un apposito elenco. La scelta viene effettuata presso gli sportelli di anagrafe sanitaria del Distretto oppure mediante posta elettronica o con posta ordinaria.
La famiglia può, in qualsiasi momento, revocare la propria scelta ed effettuarne una nuova. Il diritto di revoca può essere esercitato anche dal pediatra nei confronti dell’assistito, nel momento in cui viene meno il rapporto di fiducia.

Visite ambulatoriali
Le visite ambulatoriali vengono effettuate nello studio del pediatra che è aperto, di norma, cinque giorni alla settimana. L’orario di apertura è esposto presso l’ambulatorio.
Il pediatra, a sua discrezione, può definire particolari orari per visite su appuntamento.

Visite domiciliari
La richiesta di visita domiciliare urgente, se recepita dal pediatra, deve essere soddisfatta nel più breve tempo possibile. Ogni pediatra è tenuto ad eseguire le visite domiciliari:

  • il giorno stesso, se la richiesta avviene prima delle ore 10.00;
  • entro le ore 12.00 del giorno successivo alla richiesta, se questa avviene dopo le ore 10.00.


Nelle ore notturne e durante i giorni prefestivi (dalle ore 10.00) e festivi (dalle ore 8.00), l’assistenza a domicilio è garantita dal Servizio di Continuità Assistenziale, ex Guardia Medica.

Prestazioni con onere a carico del Servizio Sanitario Nazionale

  • visite mediche, ambulatoriali e domiciliari, anche a carattere d’urgenza;
  • prescrizioni di esami strumentali e di laboratorio e di visite specialistiche;
  • certificati di malattia (per chiedere l’astensione dal lavoro del genitore);
  • certificati di idoneità sportiva nell’ambito scolastico, a seguito di richiesta scritta della scuola;
  • certificati, obbligatori per legge, per la riammissione a scuola o al nido.



Prestazioni a pagamento

  • visite, prescrizioni e certificati ai non iscritti nell’elenco degli assistiti;
  • certificati di idoneità sportiva, non richiesti dalla scuola;
  • certificati richiesti da colonie, soggiorni estivi, campi scout, ecc.;
  • certificati per l’esonero scolastico dalle lezioni di educazione fisica;
  • certificati per uso assicurativo;
  • certificati per la domanda di riconoscimento di invalidità civile;
  • certificati per uso medico-legale;
  • certificati per altri usi personali, non obbligatori per legge.
  • vaccinazioni;
  • qualunque altra prestazione non prevista dalla Convenzione.
Torna all'inizio della pagina