Ti trovi in:

Veterinaria

Veterinaria

I Servizi Veterinari del Dipartimento di Prevenzione dell’ULSS 4 si articolano in:

  • Servizio di Sanità Animale e Igiene delle Produzioni Zootecniche;
  • Servizio di Igiene della Produzione, Conservazione e Trasporto degli Alimenti di Origine Animale e loro derivati.

Il Servizio di Sanità Animale e Igiene delle Produzioni Zootecniche, persegue le finalità di:

  • garantire la salute e il benessere degli animali a tutela della salute dei consumatori;
  • elevare il livello di protezione della salute dei consumatori nel campo della sicurezza alimentare;
  • proteggere l’ambiente dai rischi di natura biologica, chimica e fisica legati all’attività zootecnica.

Eroga le seguenti prestazioni:

in materia di Sanità Animale:

  • profilassi tubercolosi, brucellosi, leucosi bovina enzootica (LBE), infezione respiratoria dei bovini (IBR), anemia infettiva degli equini;
  • piani di monitoraggio: peste suina classica (PSC), malattia vescicolare dei suini (MVS), blue tongue, influenza aviaria, salmonellosi aviarie, malattie dei pesci d’allevamento ed eventuali altri previsti dalle normative vigenti in materia;
  • profilassi vaccinale mixomatosi e malattia emorragica virale (MEV) per allevamenti cunicoli industriali e di autoconsumo, prescrizioni vaccinazione per pseudo - influenza aviaria per allevamenti di autoconsumo;
  • provvedimenti di polizia veterinaria e interventi riguardanti malattie infettive/infestive degli animali;
  • identificazione degli animali;
  • interventi per animali selvatici/esotici;
  • profilassi antirabbica (animali morsicatori);
  • pareri, attestazioni, nulla osta, autorizzazioni e certificazioni con e senza sopralluogo, di competenza, previsti e/o richiesti;

 

in materia di Anagrafe Zootecnica:

  • gestione anagrafe in particolare bovina, canina, suina, ovicaprina, equina, avicunicola, delle api e di ogni tipologia di insediamento zootecnico;




in materia di Igiene degli Allevamenti:

  • vigilanza sul benessere animale, sulla protezione animale durante il trasporto e la macellazione, su ricoveri animali, circhi, stalle di sosta, mercati, fiere ed esposizioni di animali;
  • vigilanza sull’alimentazione animale medicata o no (Piano Nazionale Alimentazione Animale e Regolamento CE 183/2005) e sulla riproduzione animale;

 

in materia di Igiene delle Produzioni Zootecniche:

  • vigilanza sulle arti, professioni e strutture sanitarie veterinarie, sull’attività zooiatrica, sull’uso di farmaci, di promotori di crescita, di sostanze non consentite (Piano Nazionale Residui);
  • interventi a tutela del latte prodotto in allevamento e della produzione di molluschi bivalvi vivi;
  • vigilanza su animali o loro prodotti soggetti a scambi intra ed extracomunitari o nazionali;

 

in materia di controllo dello smaltimento dei sottoprodotti di origine animale:

  • certificazioni per trasporto (intra ed extracomunitari e nazionali) di sottoprodotti di origine animale destinati all’alimentazione animale o da distruggere;

 

in materia di Igiene Urbana e Controllo del Randagismo:

  • controllo randagismo canino, colonie feline;
  • interventi per segnalazione di inconvenienti igienico-sanitari e di igiene urbana veterinaria;
  • sterilizzazioni animali randagi;
  • prestazioni veterinarie ad animali randagi;
  • accertamento causa di morte di animali.

 

Il Servizio di Igiene della Produzione, Conservazione e Trasporto degli Alimenti di Origine Animale e loro derivati, perseguendo la finalità di ridurre per l’uomo il rischio di contrarre malattie per la presenza negli alimenti di pericoli biologici, chimici e fisici, eroga le seguenti prestazioni:

 

in materia di Igiene degli Alimenti di Origine Animale:

  • vigilanza presso depositi all’ingrosso non riconosciuti CE, presso spacci di prodotti di origine animale e laboratori annessi, sulla ristorazione collettiva;
  • vigilanza sul commercio al dettaglio e all’ingrosso degli alimenti di origine animale;
  • interventi per macellazioni normali e speciali d’urgenza;
  • registrazione delle attività al dettaglio di prodotti di origine animale;
  • riconoscimenti CE per le strutture all’ingrosso che commercializzano prodotti di origine animale;
  • macellazione di suini a domicilio.

 In materia di Vigilanza sulle Strutture CE:

  • vigilanza presso strutture riconosciute CE;
  • indagini epidemiologiche a seguito di segnalazioni cliniche.
Torna all'inizio della pagina